GOVERNO PRODI. MALAN (FI): IMMIGRAZIONE POLITICA

“Il ministro Ferrero non viene meno all’onestà intellettuale che gli ho sempre riconosciuto. Lui dice ciò che gran parte della Sinistra pensa ma non dice: l’immigrazione è un’arma elettorale o, per usare le sue parole, ‘cambierà la dialettica politica’.

E, affermando che in parti importanti dell’Italia gli immigrati sono il 20-30% della popolazione, conferma che i numeri del ministro Amato – che parla di poche migliaia di beneficiari – sono bugie e che quando noi dell’opposizione parliamo di 1 o 2 milioni di nuovi cittadini italiani abbiamo ragione.

Contro questa politica scellerata non va scartata alcuna opzione legale, neppure il referendum -anche se esso potrebbe intervenire soltanto mesi dopo l’approvazione della legge, che perciò dobbiamo fare ogni sforzo per bloccare prima, all’insegna del ‘sì’ agli immigrati che rispettano la legge e del ‘no’ all’immigrazione selvaggia”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email