ISRAELE. MALAN (PdL): VELTRONI ATTACCA FRATTINI MA TACE SU D’ALEMA

“Il segretario del PD Veltroni, anziché attaccare il ministro Frattini in un momento così delicato per la nostra diplomazia, dovrebbe spiegare la posizione di D’Alema favorevole a un sostanziale riconoscimento di Hamas, o la missione di Bersani a Ramallah che dà l’impressione di accomunare gli estremisti filo iraniani di Hamas a Abu Mazen – che ha invece cercato di smarcarsi in tutti i modi dai metodi terroristi dell’organizzazione fino ad oggi dominante a Gaza.

Uno degli errori da evitare è quello di non distinguere nel mondo islamico tra coloro che hanno atteggiamenti moderati e chi invece vuole la distruzione di Israele e ne brucia le bandiere. Si spera almeno che quando Veltroni parla delle ‘popolazioni civili in difficoltà’ si riferisca anche agli israeliani sotto il tiro dei missili di Hamas, i quali, a differenza di chi vive a Gaza, non ricevono alcun avvertimento degli attacchi”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email