MEDIO ORIENTE. MALAN (PdL): OK DIBATTITO SENATO. RIPROVAZIONE A IRAN E “NO” A CULTURA ODIO

“Il dibattito di questa mattina al Senato sul processo di pace in Medio Oriente è stato decisamente positivo. L’invito del sottosegretario Mantica a un approfondimento in commissione Esteri dei contenuti delle quattro mozioni esprime l’attenzione del Governo alle istanze che sono state formulate – in particolare della mozione del PdL a prime firme Gasparri, Quagliariello, Compagna.

In commissione si potrà valorizzare la nostra richiesta di rinnovata e concreta riprovazione per le gravi violazioni dei diritti umani in Iran, e di grande attenzione per evitare che operazioni commerciali con società di quel Paese si traducano in finanziamenti al terrorismo, dato il ruolo anche economico che giocano le Guardie Rivoluzionarie – i cosiddetti pasdaran. Ci sono infatti significative convergenze non solo con la Lega Nord, ma anche con l’Opposizione.

E’ anche importante che il Senato tratti il problema della gestione dell’UNRWA, l’agenzia dell’ONU per i profughi palestinesi, che non può limitarsi a perpetuare lo status quo e deve invece contribuire a evitare che, nelle scuol,e i bambini palestinesi siano educati all’odio e al fanatismo. Il PdL è convinto che la chiarezza su certi temi di fondo – come la condanna della cultura dell’odio che non è espressa solo da Ahmadinejad, la difesa dei diritti umani e del diritto di Israele alla sicurezza – sia indispensabile a un serio processo di pace”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email