PAR CONDICIO. MALAN (PdL): QUANDO FOLLINI DISSE “NON LA CAMBIEREMO MAI”

“Quel che ha detto Berlusconi, e che Casini ha definito baggianate, è la semplice verità.

Dopo un vertice della CdL nel 2004, fu deciso di creare un tavolo per la riforma della par condicio, tavolo del quale fecero parte Alessio Butti per AN, Davide Caparini per la Lega e io per Forza Italia. Quando chiesi a Follini chi indicava per l’UDC, mi disse: ‘Mi ci metto io e sappi che non la cambieremo mai’. Poi indicò Rodolfo De Laurentiis come referente specifico.

Da tutti arrivò la disponibilità a introdurre come minimo importanti modifiche. Solo l’UDC restò sempre contraria e alla fine non se ne fece nulla. È veramente sorprendente che Casini non lo ricordi”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email