TAV. MALAN (FI): LUNARDI SBAGLIA SU PROTESTA

Per il senatore Lucio Malan, il ministro per le Infrastrutture sbaglia quando definisce ‘sfaccendati’ coloro che protestano per la TAV in Val di Susa:

“Tra loro ci sono probabilmente anche persone che eccedono, ma ci sono anche molte persone per bene che sono preoccupate per l’impatto che l’opera avrà sul luogo dove vivono, magari da generazioni, e sul quale vogliono continuare a vivere. Dobbiamo avere disponibilità al dialogo. Credo che il Ministro, specialmente quando non si conoscono realmente queste persone, abbia sbagliato.

Chi protesta, specialmente quando lo fa rispettando le leggi, merita rispetto. Proprio perché la Torino-Lione è un’opera la cui utilità è ampiamente riconosciuta a tutti i livelli, e permane l’intenzione di farla, bisogna fare in modo di realizzarla in un clima non di scontro ma di dialogo e di comprensione, venendo incontro – e molto si è già fatto – alle esigenze della popolazione”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email