MILANO. MALAN (FI): MARCIATORI VOGLIONO 40 MILIONI IMMIGRATI ALL’ANNO?

“All’insegna del motto ‘Nessuna persona è illegale’, sfilano a Milano tanti illustri e meno illustri personaggi. Accanto alle buone intenzioni di molti di loro, dovrebbero spiegare dove pensano di mettere i milioni di immigrati che arriverebbero applicando le loro proposte. È ragionevole calcolare 40 milioni di nuovi arrivi all’anno, poiché la popolazione africana cresce di 30 milioni di persone all’anno, e altri 10 milioni di crescita si registrano negli altri Paesi di provenienza di chi sbarca in Italia. L’immigrazione in Europa è forse la soluzione? Ricordo che, nel 2017, oltre l’80% degli arrivi in Europa è avvenuto in Italia.

Giusto – come lodevolmente ricorda oggi il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani – che vengano distribuiti anche altrove, ma il problema sono i numeri totali. Le enormi somme destinate all’accoglienza – peraltro, ampiamente sottostimate – sarebbero molto meglio spese se destinate, in parte, a chi in Africa muore di fame e di malattie che potrebbero essere curate o prevenute con pochissima spesa e, in parte, ad aiutare le famiglie italiane con figli. Trovo indecente e insopportabile l’affermazione che gli immigrati servono a colmare il nostro deficit di nascite quando una famiglia italiana, per un bambino, riceve in un anno dallo Stato ben meno di quanto lo Stato stesso spende per un immigrato in un solo mese.”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email