MIGRANTI. MALAN (FI): RENZI SCARICA COLPE, MA INVASIONE È OGGI

“Matteo Renzi tenta di scaricare la responsabilità dell’invasione dei migranti sul Governo Berlusconi e sull’allora Ministro Maroni che, nel 2003, sottoscrisse gli accordi di Dublino. Ma si dà il caso che, all’epoca, gli arrivi fossero poche migliaia: nel 2004, appena 13mila.

L’invasione è arrivata quando è cominciato il servizio-taxi che recupera i migranti a poche miglia dalla Libia, e viene incoraggiata dalle prospettive di cittadinanza facile grazie allo ius soli – che, ancora ieri, proprio il segretario PD indicava come priorità”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email