RIFORME. MALAN (FI): RENZI VUOLE CAMERE DOCILI PER NUOVI ABUSI

“Comprensibile l’esultanza delle truppe renziane per l’approvazione alla Camera della riforma che renderà possibile compiere in modo ancora più rapido e opaco abusi, come il decreto sulle banche,  a danno dei risparmiatori e a tutela dei banchieri colpevoli. Oppure come le regalie miliardarie sulle concessioni autostradali – in atto proprio in questi giorni – a discapito degli automobilisti o il furto ai pensionati, privati di quanto la sentenza della Corte Costituzionale ha stabilito fosse loro diritto. Già oggi riescono ad approvare questi clamorosi soprusi senza dare spiegazioni.

Con una Camera inchiodata da un premio di maggioranza irragionevole e un Senato ininfluente, l’occupazione delle aziende di Stato e degli organismi di garanzia, sarà difficile persino venire a sapere di ciò che perpetreranno in futuro. Ma c’è ancora il referendum, ultima occasione per i cittadini per difendere la democrazia e l’Italia, per evitare che sia depredata a man salva”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email