SINDACATI. MALAN (FI): DI MAIO NON SA COS’È IL LAVORO

“Peggio del sindacalismo selvaggio del passato c’è solo il sindacalismo di regime che vuole l’apprendista-Premier Luigi di Maio – che, non avendo fatto altro mestiere che quello di vicepresidente della Camera, non può comprendere i meccanismi e la realtà del mondo del lavoro. Fa sorridere sentirlo parlare di presunti nuovi posti di lavoro che deriverebbero da maggiori investimenti su Internet, quando il Partito di cui lui figura Capo si oppone programmaticamente a qualunque infrastruttura. Questo sì che cancella posti di lavoro”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email