ANSA: “TAV, ok del Senato alla Torino-Lione: è legge”

Il Senato approva con 173 sì, 50 no e 4 astenuti la ratifica dell’accordo tra l’Italia e la Francia per la realizzazione della linea ferroviaria Torino-Lione. La Camera ha già approvato l’accordo. La ratifica, contestata in Aula da M5S con cartelli e urla, è legge.

La bagarre in aula al Senato da parte di tutto il gruppo M5S continua anche dopo la sospensione della seduta per l’azione di disturbo dei pentastellati. Sia il senatore di FI Lucio Malan sia il senatore PD Daniele Borioli sono stati costretti a consegnare il testo alla presidenza, protestando però che “non si può esprimere il proprio parere in un’aula parlamentare”.

Articolo integrale

Seduta n° 226 del 09/04/2014

estratto dal Resoconto stenografico

MALAN (FI-PdL XVII). Signora Presidente, il Gruppo Forza Italia voterà favorevolmente. Purtroppo saremo costretti a consegnare il testo dell’intervento… (Applausi ironici dal Gruppo M5S).

URAS (Misto-SEL). Non si consegna! Parlare è un nostro diritto.

MALAN (FI-PdL XVII). …per un aperto tentativo di tappare la bocca… (Commenti del senatore Airola).

PRESIDENTE. Senatore Airola, consenta almeno l’intervento, visto che voi avete parlato nel rispetto di tutti gli altri senatori.

AIROLA (M5S). Rispetto è ritirare la Polizia dalla Val Susa!

PRESIDENTE. Senatore Airola!

MALAN (FI-PdL XVII). Vorrei dire una parola di solidarietà nei confronti dei feriti delle Forze dell’ordine in Val di Susa a causa delle manifestazioni e nei confronti di coloro…

AIROLA (M5S). Vergognati, Malan!

MALAN (FI-PdL XVII). …che perderebbero i posti di lavoro e andrebbero incontro a un futuro di disoccupazione se si continuerà a non fare nulla – niente infrastrutture, niente aziende, niente centrali. (Applausi dal Gruppo FI‑PdL XVII. Vivaci commenti dal Gruppo M5S).

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email