DEF. MALAN (FI): RENZI ORMAI FUORI DALLA REALTÀ

Da Renzi, tre anni di previsioni sbagliate

“La propensione alla bugia del Presidente del Consiglio Matteo Renzi sta raggiungendo livelli preoccupanti – in particolare sui dati economici, dove assistiamo a un distacco dalla realtà. Mentre l’Ufficio Parlamentare per il Bilancio ribadisce che la previsione di una crescita del PIL all’1% nel 2016, contenuta nella nota di aggiornamento del DEF, è del tutto irrealistica, Renzi dice che è addirittura prudente, aggiungendo che – in generale – le previsioni del Ministro Padoan sono prudenti.

La realtà è esattamente l’opposto: è dal 2014 che le previsioni del Governo si rivelano inconsistenti. Il DEF 2014 prevedeva un +0,8% per quell’anno, +1,3 per il 2015 e +1,6 per il 2016, con una crescita totale del 3,7% nel triennio. Ora, persino se si verificasse l’irrealistica crescita prevista dal Governo per il 2016, la crescita reale sarebbe dell’1,3 – cioè il 2,4% in meno di quanto previsto nel 2014, cioè circa 40 miliardi in meno di ricchezza prodotta: circa 800 euro in meno nelle tasche di ogni Italiano. Ecco di quanto Renzi ha ingannato gli Italiani, oltre a indebitarli ciascuno per 2600 euro in più“.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email