L’Avvenire: “Ecco i punti sui quali ci sarà battaglia”

Il nodo delle unioni civili arriva al pettine al Senato. Dopo la forzatura del 26 marzo (quando in Commissione Giustizia fu adottato il testo base di Monica Cirinnà, del PD, sull’asse Pd-M5S, per aggirare il ‘no’ di Ap e le perplessità nello stesso PD), domani, alle 18, scade il termine per gli emendamenti. […] Il testo infatti, al di là dell’enunciazione di principio di voler evitare equiparazioni al matrimonio, di fatto persegue proprio questa strada, persino dal punto di vista terminologico, tanto che all’articolo 3 si premura di precisare che in tutte le leggi o regolamenti che fanno riferimento alla parola «coniuge», «coniugi», «marito» e «moglie» da oggi in poi si dovrà affiancare anche le unioni civili fra persone dello stesso sesso. […] Pronta a dare battaglia anche Forza Italia, con Maurizio Gasparri e Lucio Malan.

Articolo integrale

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email