COSTI POLITICA. MALAN (FI): SINISTRA VOTÒ AUMENTI, NOI CONTRARI

“Ricordo all’onorevole Fassino che, il 27 luglio, i deputati Ds-Ulivo con tutta la coalizione dell’Unione hanno votato gli aumenti ai magistrati sapendo benissimo che determinavano automaticamente l’aumento per i parlamentari. È vero che l’onorevole Fassino era assente sia quando si votò l’articolo 2 della riforma dell’Ordinamento giudiziario – che conteneva l’aumento – sia quando ci fu il voto finale sul provvedimento. Ma dovrebbe essere stato informato sulla posizione del Partito di cui è segretario.

Noi di Forza Italia, con tutta l’Opposizione, abbiamo votato contro – essendo contrari sia all’aumento per i magistrati, sia a quello per i parlamentari. Ora Fassino dice che ha cambiato idea per quanto riguarda i parlamentari. Fatti i conti, Fassino resta favorevole a un aumento per 8mila persone – i magistrati – e fa il pentito per i 900 parlamentari. Che razza di risparmio è questo?”

Torna in alto