IMMIGRAZIONE. MALAN (FI): IMPENSABILI CITTADINANZA PER SERVIZIO MILITARE E IUS SOLI

“Il Ministro Mario Mauro propone di dare la cittadinanza italiana a chi svolge il servizio militare nelle nostre Forze Armate, ‘come negli Stati Uniti’. Una proposta inaccettabile e totalmente fuori dalla realtà. Ci sono migliaia di giovani italiana che tentano inutilmente di entrare nel ristrettissimo numero di arruolamenti che vengono effettuati in questi anni, e non si vede alcuna necessità di fare entrare al loro posto persone che vengono da chissà dove. Si tratterebbe di un doppio regalo: cittadinanza e stipendio, mentre tanti italiani emigrano a causa della disoccupazione.

Non è possibile un paragone con gli Stati Uniti, dove ogni anno gli arruolamenti superano l’intera consistenza delle nostre Forze Armate e i caduti sono diverse migliaia. Del resto, solo di recente gli USA hanno reintrodotto la cittadinanza attraverso il servizio militare, che era stata sospesa dopo la fine della guerra del Vietnam. Né questo meccanismo, né lo ius soli sono pensabili per l’Italia”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email