SENATO. MALAN (FI): ELEZIONE MENAPACE A PRESIDENZA COMMISSIONE DIFESA INSULTO A FORZE ARMATE

“L’ormai imminente elezione di Lidia Brisca Menapace a Presidente della commissione Difesa del Senato è un insulto alle Forze Armate e ai militari.

Risulta da una cronaca del quotidiano Libero che, appena quattro giorni fa alla contromanifestazione del 2 giugno, ha gridato <<boia>> alle Frecce Tricolori, e ha detto che i giovani nelle Forze armate <<fanno una vita di merda>>. Il 6 gennaio scorso scriveva sul Manifesto che andrebbero riconvertite le fabbriche di armi e che l’Italia dovrebbe dichiararsi militarmente neutrale. In una recente intervista ha affermato che andrebbero abolite tutte le sfilate militari e tutte le spedizioni militari <<anche quelle mascherate da missioni di pace>>. Sempre nei giorni scorsi ha anche affermato di essersi dissociata dalla lotta armata scelta da Renato Curcio e altri  <<non per motivi etici>>, ma solo perché non la riteneva efficace.

C’è da chiedersi con che coraggio i membri di centrosinistra della commissione Difesa infliggeranno alle istituzioni questo ulteriore oltraggio, e proprio nel giorno in cui piangiamo un altro militare caduto in una operazione che la senatrice Brisca Menapace definisce <<mascherata da missione di pace>>”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email